Vai alla Home page

 

 

con il contributo di


Zenit - Consorzio Servizi Integrati

Consorzio Servizi Integrati


Habitare - Un gruppo...illuminato!

un gruppo...illuminato!

Temi della conferenza di consenso

Nella fase preparatoria della CC, il Comitato Promotore ha istituito sette gruppi di lavoro multidisciplinari e inter-professionali, con il compito di approfondire le tematiche più rilevanti della fase riabilitativa intensiva ospedaliera. Gli argomenti che verranno esaminati da questi gruppi di approfondimento sono stati definiti con lo scopo di facilitare il lavoro della Giuria che, in funzione dei quesiti ad essa rivolti, sarà poi chiamata ad esprimere le raccomandazioni finali.
I temi generali di cui è previsto l’approfondimento riguardano le seguenti aree:

1. Problematiche cliniche-internistiche: modalità per la gestione delle menomazioni parossistiche e delle complicanze neurologiche e neurochirurgiche (epilessia, idrocefalo, ecc); modalità di gestione delle complicanze infettive, neurovegetative, neuroendocrine, immunologiche; modalità di prevenzione e cura delle lesioni da immobilità (decubiti, ecc…);

2. Problematiche dell’area delle funzioni vitali di base: modalità e procedure per lo svezzamento dai presidi e il raggiungimento della massima autonomia sia respiratoria che nutrizionale possibile, gestione dell’incontinenza e recupero della massima autonomia sfinterica possibile;

3. Problematiche delle condizioni di ridotta responsività: modalità cliniche e strumentali ed indicatori per la definizione di diagnosi, prognosi e monitoraggio nei pazienti in stato vegetativo o a basso contenuto di coscienza; trattamenti farmacologici e modalità riabilitative atti a favorire il recupero dell’interazione con l’ambiente;

4. Problematiche dell’area delle menomazioni senso motorie: modalità per la valutazione ed il trattamento delle menomazioni e disabilità senso motorie e la gestione delle complicanze muscolo-scheletriche, con particolare riferimento a metodologia ed intensità del trattamento motorio, (Esercizio Ripetitivo Vs tecniche tradizionali, Robotic Aided Rehabilitation ecc.), modalità di trattamento spasticità, indicazioni alla chirurgia funzionale, scelta degli ausili ecc.;

5. Problematiche dell’area delle menomazioni cognitivo-comportamentali: modalità e strumenti per la valutazione e il trattamento delle menomazioni e disabilità cognitivo-comportamentali, con particolare riferimento a tempi e modalità, metodologia del trattamento riabilitativo e caratteristiche della terapia farmacologica;

6. Metodologia generale, organizzazione e percorsi assistenziali: aspetti organizzativi per migliorare l’outcome funzionale del paziente, con particolare riferimento alla modalità di presa in carico e al percorso del paziente, al supporto psicologico del paziente e della famiglia, agli indicatori di outcome e di processo, alle modalità di raccordo con la fase acuta e territoriale per la continuità assistenziale, alle modalità di gestione della documentazione;

7. Modalità di informazione ed integrazione dei familiari e care-giver nel percorso riabilitativo: modalità atte a garantire una corretta informazione e il coinvolgimento attivo nel progetto riabilitativo del paziente e dei familiari;

 

I temi di approfondimento possono essere generalmente ricondotti a tre macro aree:

  • Area tecnico-clinica 
  • Area organizzativa-metodologica 
  • Area utenza-società